rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Canicattì

Compra online l'assicurazione per l'auto e viene truffato, la polizia denuncia due persone

L'appello della Questura: "Massima attenzione ai collegamenti su siti internet e agli acquisti che appaiano particolarmente vantaggiosi, dietro i quali, talvolta, si celano persone senza scrupoli, dedite a raggiri"

Vuole assicurare l'auto, trovando magari una polizza a buon prezzo, ed effettua una ricerca comparativa su internet. Qualcosa di conveniente, di fatto, la trova e acquista - facendo un versamento sull'Iban che gli è stato mandato via Whatsapp - l'assicurazione. Peccato però che, dopo aver ricevuto la documentazione inerente al contratto assicurativo, effettuando un controllo con un'applicazione, ha appurato che la macchina non era affatto assicurata. Inutile provare ad avere spiegazioni e delucidazioni dall'ufficio preventivi che lo aveva contattato in prima battuta. 

L'automobilista, ormai consapevole d'essere stato truffato, s'è rivolto al commissariato di Canicattì che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli. Accadeva lo scorso dicembre. Negli ultimi giorni, i poliziotti sono riusciti ad identificare - e denunciare - i due presunti truffatori. A finire nei guai sono stati: B. A. di 37 anni e L. D. di 20 anni, entrambi del Napoletano.

La polizia esorta i cittadini a fare massima attenzione ai collegamenti su siti internet e agli  acquisti online che appaiano particolarmente vantaggiosi, dietro i quali, talvolta, si celano persone senza scrupoli, dedite a truffe  e raggiri.

I poliziotti del commissariato di Canicattì sono riusciti ad identificare i presunti truffatori grazie ad accertamenti mirati sull’utenza telefonica, con la quale il canicattinese era stato contattato, e sulla carta postpay sulla quale aveva fatto il versamento di poco meno di 300 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra online l'assicurazione per l'auto e viene truffato, la polizia denuncia due persone

AgrigentoNotizie è in caricamento