rotate-mobile

Criminalità a Canicattì, la polizia ai cittadini: "Denunciate e sarà l'alba di un nuovo giorno”

L'appello alla collaborazione è stato lanciato dal commissario capo Francesco Sammartino a margine della conferenza sull'arresto del 32enne che si è reso responsabile di diversi reati

“È una persona pericolosa per Canicattì e quando ha minacciato i poliziotti del commissariato, carabinieri e guardia di finanza ci hanno teso la mano facendo squadra e dimostrando alla cittadinanza che purtroppo non ha mai collaborato con le indagini, che lo Stato è presente. Speriamo che questa sia l'alba di un giorno nuovo per gli esercenti e i cittadini di Canicattì che possono fidarsi e collaborare con noi”. Queste, a margine della conferenza svolta in questura ad Agrigento, sono state le parole del commissario capo Francesco Sammartino che dirige il commissariato di polizia di Canicattì sull'arresto del 32enne che recentemente aveva minacciato, alla presenza delle forze dell'ordine, di far saltare in aria un distributore di carburanti.

Commerciante rompe il muro del silenzio e denuncia le micro estorsioni subite: dopo il caos al distributore di benzina, 32enne in carcere

"Voleva far saltare in aria una pompa di benzina, ha insultato le forze dell'ordine e ha creato il caos mentre era ai domiciliari": in carcere

Video popolari

Criminalità a Canicattì, la polizia ai cittadini: "Denunciate e sarà l'alba di un nuovo giorno”

AgrigentoNotizie è in caricamento