menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Aggredita da un branco di randagi, donna ferita finisce in ospedale

La socia del club delle Mamme Pina Tricoli Livatino ha riportato una profonda ferita ad un polpaccio. Secondo i medici guarirà in circa 15 giorni. Presentata una denuncia

Una donna è finita al pronto soccorso dell'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì dopo essere stata azzannata da un branco di cani, durante il pomeriggio, davanti la propria abitazione nella zona del mercato ortofrutticolo. La donna, socia del club delle Mamme Pina Tricoli Livatino, ha riportato - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - una profonda ferita al polpaccio. I giorni di prognosi sono circa 15. I medici non le hanno potuto applicare i punti di sutura perché dopo aver effettuato l'antitetanica è in attesa dell'antirabbica, ma deve attendere - come da protocollo sanitario - 5 giorni per appurare se la malattia si manifesta o meno. 

Tramite il proprio legale di fiducia, la donna aggredita dal branco di randagi ha formalizzato denuncia alla polizia municipale di Canicattì che ha subito dato mandato alla ditta incaricata del servizio di catturare i cani che si aggirano in quella zona. Dell'accaduto è stato anche informato il sindaco Ettore Di Ventura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

Discarica nel piazzale dell'ospedale, Trupia: "Addebiteremo spese bonifica"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento