Cronaca

Ancora addebiti sulle carte di credito, denunciati due nuovi casi

A denunciare, alla polizia, di non aver mai speso quei soldi sono stati un canicattinese di 49 anni e una romena di 25 anni

Due nuove frodi online. A denunciarle, ai poliziotti del commissariato di Canicattì, sono stati i proprietari di una PostaPay e di una carta di credito bancaria. In entrambi i casi, i due – un canicattinese di 49 anni e una romena di 25 anni – hanno subito degli addebiti, effettuati da un sito estero, per spese che non hanno mai sostenuto. Nel caso del canicattinese quarantanovenne, i criminali sono riusciti ad appropriarsi di 15,82 euro, ma ci sono stati altri due tentativi di addebito che, però, per fortuna non sono andati a buon fine sulla PostaPay.

I poliziotti del commissariato di Canicattì, come sempre, una volta raccolta la denuncia di disconoscimento dei pagamenti, hanno avviato le indagini. I relativi fascicoli verranno naturalmente trasmessi alla polizia Postale che proverà, laddove possibile, a tracciare la “strada” che abbiano preso quei soldi e chi, attraverso un sito internet estero, se ne è appropriato. Queste due denunce sono soltanto le ultimissime in ordine di tempo, appena nei giorni scorsi ne erano state formalizzate infatti altre due. E il modus operandi – tanto nei casi denunciati a Canicattì quanto nel resto della provincia – risultano essere sempre gli stessi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora addebiti sulle carte di credito, denunciati due nuovi casi

AgrigentoNotizie è in caricamento