rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Avvelenamento cani, Sodano: "La politica deve interessarsi di tutti gli indifesi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Di fronte all’ennesima vergogna non posso esimermi dal far sentire la mia voce prima di cittadino e poi di candidato”.

A parlare è il candidato per il centro sinistra alla Camera dei deputati Giuseppe Sodano dopo l’ulteriore premeditato episodio che ha causato la morte di diversi cani randagi.

“Avevo deciso di non commentare la barbara uccisione dei cani a Sciacca poiché, unirmi al coro di voci indignate sarebbe potuto sembrare un atto di strumentalizzare politica. Tuttavia, il proseguire di tali ignominiosi atti nella provincia di Agrigento, fra tutti Licata ed il capoluogo stesso, mi impone – spiega il candidato di Civica popolare - di parlare e di condannare, senza se e senza ma, tali forme di inciviltà e di mancanza dei più basilari sentimenti umani nei confronti degli animali. La politica deve interessarsi e curarsi di tutti gli indifesi compresi i nostri amici a quattro zampe, incolpevoli di una situazione di disagio e di degrado causata purtroppo anche dall’incapacità delle istituzioni di porre rimedio a problemi di ordine e di igiene pubblica. La responsabilità di ciò che è accaduto – conclude Giuseppe Sodano - non ricade soltanto sugli autori del gesto materiale, ma inevitabilmente anche su coloro che hanno permesso che ciò avvenisse”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvelenamento cani, Sodano: "La politica deve interessarsi di tutti gli indifesi"

AgrigentoNotizie è in caricamento