rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Santa Margherita di Belice

Sei cuccioli di cane abbandonati come rifiuti: uno è già morto, gli altri in gravi condizioni

Ad intervenire è stata la volontaria Chiara Calasanzio del rifugio "Ohana". Sarà presentata una denuncia alle autorità competenti

Sono stati abbandonati in uno scatolone, come se fossero spazzatura. Eppure, dentro quel contenitore nella zona Fossa del Leone di Santa Margherita Belice, si trovavano sei cuccioli di cane, uno dei quali era già morto per il freddo.

Gli altri, al momento, lottano per la vita. A ritrovarli è stata una passante, che ha subito avvisato Chiara Calasanzio, fondatrice del rifugio "Oasi Ohana". I cuccioli erano stati strappati dalla mamma da poche ore ed erano persino coperti di placenta. Grazie all'intervento della volontaria Viviana Barbera gli animali sono stati soccorsi, riscaldati e alimentati, ma le loro condizioni sono ancora abbastanaza gravi.

"E' troppo presto per dire se sopravviveranno - dice Chiara Calasanzio -. Abbiamo passato il segno. In questo paese la gente pensa di commettere questo crimine e di passarla liscia. Assumeremo informazioni, raccoglieremo ipotesi e sporgeremo subito una denuncia alla caserma dei Carabinieri. La gente deve capire che non può commettere queste crudeltà. Il colpevole pagherà caro questo scempio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei cuccioli di cane abbandonati come rifiuti: uno è già morto, gli altri in gravi condizioni

AgrigentoNotizie è in caricamento