Cronaca

Smonta auto rubata nel piazzale di rivendita di ricambi: arrestato operaio 26enne

Probabilmente - questa l'ipotesi avanzata dai carabinieri - i pezzi di ricambio ricavati dall’autovettura dovevano essere venduti nell’ambito dell’attività commerciale di proprietà di una donna 27enne

E' stato sorpreso mentre smontava, nel parcheggio di pertinenza di una rivendita di ricambi auto di Campobello di Licata, una Lancia Y rubata durante la notte a Caltanissetta. Ad essere arrestato, con l'accusa di riciclaggio, è stato un dipendente dell'autoricambi: un ventiseienne di Campobello di Licata. E' stato posto, in attesa dell'udienza di convalida, ai domiciliari.  

A bloccare il giovane, nella mattinata di ieri, sono stati i carabinieri della stazione di Campobello di Licata. I militari stavano effettuando un controllo nei confronti della rivendita di ricambi auto e hanno trovato l'uomo mentre - stando all'accusa - smontava la Lancia Y risultata rubata la notte precedente a Caltanissetta. Probabilmente - questa l'ipotesi avanzata dai carabinieri - i pezzi di ricambio ricavati dall’autovettura dovevano essere venduti nell’ambito dell’attività commerciale di proprietà di una donna 27enne.

L’operaio, accusato di riciclaggio, rischia una pena che va da 4 a 12 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smonta auto rubata nel piazzale di rivendita di ricambi: arrestato operaio 26enne

AgrigentoNotizie è in caricamento