rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Controlli / Campobello di Licata

Muore il proprietario e i carabinieri ritirano due fucili da caccia, manca però la pistola: è mistero

L'ottantaquattrenne, ex venditore ambulante, possedeva legalmente le armi

Muore il legittimo detentore e i carabinieri, dopo neanche due mesi, provvedono a ritirare le armi che l'anziano legalmente possedeva. Due fucili Franchi, calibro 12, da caccia sono stati subito recuperati. All'appello manca però la terza arma, ossia una pistola Beretta calibro 22. E' accaduto a Campobello di Licata dove i militari dell'Arma hanno proceduto durante un'attività di controllo in materia di armi. E a casa dell'ottantaquattrenne deceduto, ex venditore ambulante, i carabinieri di Campobello hanno ritirato appunto i due fucili da caccia, legalmente detenuti. Ma non è stata, appunto, ritrovata la pistola. E per provare a ritrovarla sono state, adesso, avviate delle indagini. 

I due fucili vengono invece, al momento, custoditi alla stazione dei carabinieri di Campobello che procederà, naturalmente, a tutti gli accertamenti del caso sulle armi, informando sia l'autorità amministrativa che quella giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore il proprietario e i carabinieri ritirano due fucili da caccia, manca però la pistola: è mistero

AgrigentoNotizie è in caricamento