“La violenza sulle donne”, un incontro per eliminare il silenzio

L’evento è stato organizzato dal Lions club “Ravanusa-Campobello”, presieduto da Loredana Giudice, dalla Fidapa e con la collaborazione dell’associazione “Jupsy”

La sala “Virgilio” del centro polivalente di Campobello di Licata ha ospitato, lo scorso 27 novembre, un incontro sul tema “La violenza sulle donne”. L’evento è stato organizzato dal Lions Club “Ravanusa-Campobello”, presieduto da Loredana Giudice, dalla Fidapa e con la collaborazione dell’associazione “Jupsy”.
Il dibattito ha preso spunto dall’ultima pubblicazione della docente Adriana Iacono dal titolo “La terra dei liberi sognatori”.

“Il tema della violenza sulle donne - ha spiegato la presidente del Lions Club, Loredana Giudice - è, purtroppo, sempre più di attualità. Soltanto conoscendo, analizzando, esaminando, e studiando il problema, si diviene capaci di affrontarlo e contrastarlo. Quindi, ben vengano questi incontri - ha proseguito - soprattutto se ci consentono di eliminare il silenzio millenario che avvolge tale questione. Perché dobbiamo sapere, che non si tratta di un allarmante fenomeno sociale degli ultimi tempi, ma è una realtà consolidata. Tocca tutte le categorie sociali, non conosce confini geografici né barriere culturali. Donne laureate, manager, operaie, casalinghe, italiane, straniere, con figli o senza, in città o in campagna, nel centro o nella periferia. Non c’è una donna, che subisca violenza. Nessuna è esclusa. E, quando la violenza non è fisica, è psicologica. Molto più frequente, difficilmente individuabile e dimostrabile” ha concluso Loredana Giudice.

Significativo il contributo della professoressa Iacono, ospite dell’incontro: “Quante donne, ancora oggi, subiscono sorprusi, vessazioni e prevaricazioni? Spesso tacciono, subiscono, senza avere il coraggio o il sostegno per uscire da situazioni drammatiche. Per fermare gli abusi e le molestie, bisogna parlarne; solo così possiamo aiutare le donne ad uscire dal silenzio e dalla vergogna. Anche l’indifferenza è violenza” ha concluso Adriana Iacono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento