Cronaca

Va in campagna per "ripulire" il terreno e perde la vita: tragedia a Campobello

Il settantatreenne, Mario Pitrola, dovrebbe aver avuto un malore improvviso mentre era al lavoro e poi è stato raggiunto dalle fiamme. Degli accertamenti si stanno occupando i carabinieri

Dovrebbe aver avuto un malore, mentre ripuliva il proprio appezzamento di terreno - in contrada Milici a Campobello di Licata - e dopo che ha perso i sensi è stato raggiunto e "aggredito" dalle fiamme. Ad essere ritrovato privo di vita è stato un pensionato di 73 anni, Mario Pitrola. Sul posto, sono al lavoro i carabinieri della stazione di Campobello di Licata, coordinati dal comando compagnia di Licata, e sta arrivando anche un medico legale per una ispezione cadaverica. 

A lanciare l'allarme sono stati alcuni familiari che non vedendo rientrare in casa l'uomo sono andati a cercarlo in campagna. Sapevano infatti che si era recato in contrada Milici per effettuare dei lavori. Voleva ripulire dalle erbacce il suo fondo agricolo. Ma - stando a quanto è stato ricostruito - l'anziano sarebbe stato colto da un improvviso malore che gli avrebbe fatto perdere i sensi. Quando le fiamme lo hanno raggiunto si è consumata la tragedia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in campagna per "ripulire" il terreno e perde la vita: tragedia a Campobello

AgrigentoNotizie è in caricamento