Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Fuoco all'escavatore di un imprenditore, è un avvertimento? Aperta inchiesta

Il cinquantaseienne è stato sentito dai carabinieri che stanno cercando di stabilire se possa aver avuto o meno dei problemi con qualcuno, se abbia o meno subito minacce

(foto archivio)

Incendiato un escavatore di un imprenditore che si occupa di movimento terra. E’ accaduto in contrada Jacopo Filippo Sancisuca a Campobello di Licata. Le fiamme – quasi certamente di origine dolosa – hanno provocato danni stimati in almeno 50 mila euro. A finire nel mirino di quella che sembrerebbe avere tutte le caratteristiche di una intimidazione è stato il proprietario del mezzo: un cinquantaseienne.

Delle indagini, ieri, si stavano già occupando i carabinieri della stazione di Campobello di Licata, coordinati dal comando compagnia di Licata. Fitto il riserbo degli investigatori che non hanno lasciato trapelare nessuna indiscrezione su quale sia la pista investigativa privilegiata. Servirà, quasi certamente, del tempo per mettere dei punti fermi nell’inchiesta subito aperta e per meglio inquadrare l’episodio. Come sempre avviene in casi delicati come questi, è stata notizia la Procura della Repubblica di Agrigento che si occuperà, appunto, di coordinare l’attività d’indagine.

I carabinieri della stazione di Campobello di Licata hanno effettuato un mirato sopralluogo in contrada Jacopo Filippo Sancisuca. Hanno sentito – come procedura investigativa impone – il proprietario dell’escavatore devastato dalle fiamme, un imprenditore che si occupa appunto di movimento terra. L’audizione – non si esclude che possano essercene anche altre nei prossimi giorni – è, naturalmente, servita per stabilire se il cinquantaseienne possa aver avuto o meno dei problemi con qualcuno, se abbia o meno subito minacce.

Ieri, naturalmente, l’attività investigativa risultava essere ancora in fase embrionale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuoco all'escavatore di un imprenditore, è un avvertimento? Aperta inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento