Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

"Violazione alle norme edilizie e furto", devono scontare la pena: 2 arresti

Il cinquantaduenne, residente in Germania, è stato bloccato - per un mese di domiciliari - non appena ha messo piede a Campobello di Licata. Otto mesi invece per un trentasettenne di Favara

Due militari dell'Arma (foto ARCHIVIO)

Uno – un trentasettenne di Favara – deve scontare otto mesi di detenzione domiciliare per furto in abitazione. L’altro – un cinquantaduenne residente in Germania – appena un mese, sempre di detenzione domiciliare, per violazioni della normativa edilizia.

Sono due gli arresti realizzati, nelle ultime ore, dai carabinieri della tenenza di Favara e da quelli della stazione di Campobello di Licata. In quest’ultimo caso, il cinquantaduenne è stato intercettato ed arrestato non appena ha rimesso piede in Italia. Non appena è rientrato a Campobello di Licata, i carabinieri – coordinati dal comando compagnia di Licata – lo hanno notato e consapevoli del fatto che a carico di quell’uomo c’era un provvedimento per residuo pena, lo hanno bloccato e glielo hanno notificato. Dovrà scontare un mese di domiciliari per delle violazioni alla normativa edilizia realizzate in passato e per le quali, di fatto, aveva un conto in sospeso con la giustizia italiana.

I carabinieri della tenenza di Favara, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno invece eseguito un ordine di carcerazione a carico di un trentasettenne. Per un “vecchio” furto in abitazione, il favarese è stato condannato e dovrà, dunque, adesso espiare la pena di otto mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Violazione alle norme edilizie e furto", devono scontare la pena: 2 arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento