"Violazione alle norme edilizie e furto", devono scontare la pena: 2 arresti

Il cinquantaduenne, residente in Germania, è stato bloccato - per un mese di domiciliari - non appena ha messo piede a Campobello di Licata. Otto mesi invece per un trentasettenne di Favara

Due militari dell'Arma (foto ARCHIVIO)

Uno – un trentasettenne di Favara – deve scontare otto mesi di detenzione domiciliare per furto in abitazione. L’altro – un cinquantaduenne residente in Germania – appena un mese, sempre di detenzione domiciliare, per violazioni della normativa edilizia.

Sono due gli arresti realizzati, nelle ultime ore, dai carabinieri della tenenza di Favara e da quelli della stazione di Campobello di Licata. In quest’ultimo caso, il cinquantaduenne è stato intercettato ed arrestato non appena ha rimesso piede in Italia. Non appena è rientrato a Campobello di Licata, i carabinieri – coordinati dal comando compagnia di Licata – lo hanno notato e consapevoli del fatto che a carico di quell’uomo c’era un provvedimento per residuo pena, lo hanno bloccato e glielo hanno notificato. Dovrà scontare un mese di domiciliari per delle violazioni alla normativa edilizia realizzate in passato e per le quali, di fatto, aveva un conto in sospeso con la giustizia italiana.

I carabinieri della tenenza di Favara, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno invece eseguito un ordine di carcerazione a carico di un trentasettenne. Per un “vecchio” furto in abitazione, il favarese è stato condannato e dovrà, dunque, adesso espiare la pena di otto mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento