Affitto di fondi rustici dell'Ipab "Santa Teresa del Bambino Gesù", stop all'aggiudicazione

Secondo il Tar è stata violata la clausola indicata nel bando che prevede la precedenza a giovani imprenditori

Il Tar di Palermo, in accoglimento della domanda cautelare proposta dagli avvocati Luigi Fazio Gelata e Salvatore Manganello, ha sospeso il provvedimento di aggiudicazione di una gara finalizzata alla concessione in affitto per 15 anni di fondi rustici di proprietà della Casa di Ospitalità "Santa Teresa del Bambino Gesù" di Campobello di Licata.

In particolare, l'Ipab Casa di Ospitalità "Santa Teresa del Bambino Gesù" di Campobello di Licata nel mese di gennaio aveva aggiudicato un bando per l'affitto di fondi rustici in favore di altro partecipante proprietario di fondo contiguo a quello da concedere in affitto.

Secondo il Tar di Palermo, come censurato dai legali del ricorrente, è stata violata la clausola indicata nel bando che prevede la precedenza, ai fini dell'aggiudicazione, di giovani imprenditori di età compresa tra i 18 ed i 40 anni e la cui partecipazione avrebbe dovuto indurre l'Ipab di Campobello di Licata ad astenersi dalla celebrazione della gara stessa ed a provvedere all'assegnazione in via diretta in favore del giovane infraquarantenne, titolare di un requisito correttamente ritenuto prevalente rispetto a quello della contiguità del fondo, in conformità alla finalità principale dall'avviso pubblico che è quella di sostenere i giovani lavoratori del settore, come richiesto dalla normativa comunitaria, nazionale e regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per effetto dell'Ordinanza del Tar, quindi, il giovane imprenditore agricolo professionale potrà insediarsi sui fondi agricoli di proprietà dell'Ipab Santa Teresa del Bambino Gesù di Campobello di Licata che è stato condannato anche al pagamento delle spese processuali in solido con l'altro concorrente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento