rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Campobello di Licata

"Maltrattamenti in famiglia", arrestato per espiare la pena definitiva

Il quarantunenne dovrà stare per un mese e ventisei giorni ai domiciliari. Ad eseguire l'ordinanza del tribunale di Sorveglianza sono stati i carabinieri

Deve espiare la pena definitiva di un mese e 26 giorni. E' in esecuzione di un'ordinanza di carcerazione, emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo, che i carabinieri hanno arrestato L. S., disoccupato di 41 anni, di Campobello di Licata.

L'uomo è stato ritenuto "colpevole - rendono noto i carabinieri - per il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi. Fatti commessi a Termini Imerese nell’anno 2014".

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato nella sua abitazione e sottoposto alla pena alternativa della detenzione domiciliare, a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltrattamenti in famiglia", arrestato per espiare la pena definitiva

AgrigentoNotizie è in caricamento