"Sorpreso con la cocaina nascosta fra la verdura", fruttivendolo patteggia

Otto mesi di reclusione per il 46enne Vincenzo Aquilino arrestato meno di un mese fa, il giudice concede la sospensione della pena

foto ARCHIVIO

Otto mesi di reclusione con la sospensione condizionale della pena: il fruttivendolo Vincenzo Aquilino, 46 anni, di Campobello di Licata, arrestato il 4 maggio dai carabinieri che, nella sua rivendita, hanno trovato nove grammi di cocaina, ancora da trattare, e sei dosi pronte per essere spacciate, patteggia e definisce la propria posizione evitando un vero e proprio processo.

La vicenda giudiziaria, in meno di un mese, si è conclusa con la sentenza di applicazione della pena chiesta dal difensore, l'avvocato Salvatore Manganello, con il consenso del pubblico ministero Margherita Licata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, sulla base della precedente attività investigativa, sono andati dritti nel negozio di frutta e verdura per eseguire la perquisizione e, oltre alla droga, hanno trovato dei lacci e dei sacchetti, ritenuti utili per il confezionamento, e 1.000 euro in contanti che potrebbero essere – sostiene l’accusa – il provento dell’attività di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento