Padre e figlio presi con la cocaina, arresti convalidati: entrambi in carcere

Salvatore e Calogero Termini, 63 e 30 anni, erano stati sorpresi dai carabinieri con 617 grammi di "polvere bianca", 5 grammi di marijuana, 12.540 euro in contanti e un assegno di tremila euro oltre che due bilancini di precisione

Arresto convalidato e custodia in carcere per Salvatore e Calogero Termini, padre e figlio di 63 e 30 anni, di Campobello, fermati dai carabinieri martedì al termine di una perquisizione nel corso della quale sono stati trovati, nella loro abitazione, 617 grammi di cocaina, 5 grammi di marijuana, 12.540 euro in contanti e un assegno di tremila euro oltre che due bilancini di precisione e del materiale che si utilizza per il taglio e il confezionamento. 

“La droga è mia, sono un tossicodipendente e ne ho sempre acquistata in grandi quantità”. Calogero Termini aveva tentato così di scagionare il genitore, negando la finalità di spaccio. Il gip Alessandra Vella, al termine dell'interrogatorio di convalida, ha bocciato la tesi difensiva del trentenne su tutti i fronti definendola anche "Illogica e incoerente" oltre a "smentita dalle emergenze investigative". 

"Prima dell'inizio della perquisizione - sottolinea il giudice - Calogero Termini cercava di mettersi in contatto con il proprio difensore. Nel frattempo il padre, approfittando del momento, cercava di allontanarsi del salone dove erano tutti ed entrava in altra stanza e precisamente nella camera da letto, ma venendo seguito da un carabiniere, che lo trovava intento a spostare oggetti come se volesse occultare qualcosa e invitato a fermarsi, lo stesso nel girarsi faceva cadere a terra da dietro la schiena un sacchetto di plastica contenente vari involucri di polvere bianca solidificata, un bilancino ed un involucro in alluminio, con all'interno delle bonconote".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice ha sospeso l'erogazione del reddito di cittadinanza per Calogero Termini. I difensori, gli avvocati Angela Porcello e Salvatore Manganello, ricorreranno al tribunale del riesame. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento