rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Campobello di Licata

"Totem per il gioco d’azzardo senza autorizzazione", 100 mila euro di multa a barista

Il titolare dell’esercizio commerciale, un trentenne, è stato denunciato anche alla Procura della Repubblica

Hanno trovato tre apparecchi elettronici - due totem per il gioco d’azzardo e un terzo per intrattenimento – senza codice identificativo e dunque senza nulla osta per la messa in esercizio. E’ nell'ambito di controlli contro il gioco d'azzardo che i carabinieri della stazione di Campobello di Licata, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno realizzato un servizio ispettivo in un bar del centro. Il titolare dell’esercizio commerciale è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. L’ipotesi di reato contestata è “esercizio di giochi d’azzardo”.

Al trentenne di Campobello di Licata sono state elevate anche delle sanzioni per circa 100 mila euro. E’ da mesi e mesi, ormai, che i militari dell’Arma – su disposizione del comando provinciale di Agrigento – effettuano controlli di questo genere. Si vuole garantire il pieno rispetto delle regole, dunque legalità, anche in questo settore e si vuole, soprattutto, evitare che continuino ad innescarsi ludopatie. Perché il fenomeno, nell’Agrigentino, sembra essere praticamente raddoppiato, se non addirittura triplicato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Totem per il gioco d’azzardo senza autorizzazione", 100 mila euro di multa a barista

AgrigentoNotizie è in caricamento