rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Campobello di Licata

Dipendenti comunali arrestati per concussione, il sindaco: "Già avviato l'iter della sospensione"

Gianni Picone: "Se verranno accertare delle responsabilità penali verranno licenziati. Il Municipio di Campobello di Licata, naturalmente, si costituirà parte civile"

"Ho avviato l'iter per la sospensione dei due dipendenti comunali. E se verranno accertare delle responsabilità penali verranno licenziati. Il Comune di Campobello di Licata, naturalmente, si costituirà parte civile". Lo dice il sindaco di Campobello di Licata, Gianni Picone che è al suo secondo mandato. 

Picone è ancora incredulo, quasi sotto choc. "Ho sentito il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, - spiega Picone - . Sono veramente rammaricato anche per il danno all'immagine che si sta facendo alla mia città". 

"Concussione", arrestato impiegato dell'Utc  

"Sappiamo solo da fonti indirette che c'è stato questo arresto - aveva spiegato, nel primissimo pomeriggio, il sindaco di Campobello di Licata - . Ho già ufficialmente detto agli investigatori che dal nostro fronte c'è massima collaborazione.  Speriamo di arrivare presto alla chiusura delle indagini per capire. E se ci sono responsabilità penali, ci saranno anche delle conseguenze disciplinari - aveva già annunciato - . Ripeto, personalmente ho garantito la massima e piena disponibilità. Mi dispiace però per quanto è accaduto, e lo dico a nome di Campobello di Licata. E' un fatto isolato, l'amministrazione non c'entra assolutamente nulla".

Fermato anche il dirigente del settore Ambiente 

"Ho controllato tutti gli atti - ha aggiunto, in serata, il sindaco di Campobello - e non capisco. Non mi risultano pagamenti ancora da effettuare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti comunali arrestati per concussione, il sindaco: "Già avviato l'iter della sospensione"

AgrigentoNotizie è in caricamento