rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
L'intervento / Cammarata

Ubriaco lancia bottiglie di vetro dal balcone sulla strada e si scaglia contro i carabinieri: bloccato col taser e arrestato

Il 42enne che era già in stato di detenzione domiciliare è stato trasferito alla casa circondariale Pasquale Di Lorenzo

Ubriaco dà in escandescenze e lancia dal balcone della sua abitazione, dove era agli arresti domiciliari, più bottiglie di vetro e i bidoni della spazzatura. Quando, in fretta e in furia per evitare il peggio, sopraggiungono i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile, il 42enne non soltanto non si calma, ma anzi si scaglia contro i militari dell'Arma che per difendersi hanno usato il taser. E dopo i primi due colpi a vuoto, i militari sono riusciti ad immobilizzare il disoccupato che è stato arrestato, in flagranza di reato. Le ipotesi contestate sono: resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. 

Uno dei carabinieri intervenuti in centro a Cammarata è rimasto infatti ferito. Il militare è stato portato all'ospedale di Mussomeli dove i sanitari, dopo tutti i controlli ritenuti necessari, hanno diagnosticato una prognosi di dieci giorni. 

Il 42enne di Cammarata, che era appunto già in stato di detenzione domiciliare, è stato portato, in attesa dell'udienza di convalida, alla casa circondariale Pasquale Di Lorenzo di Agrigento. 

Quando è accaduto a Cammarata negli scorsi giorni è stato grosso modo il ripetersi di quanto avvenuto a Raffadali. Anche in quella circostanza venne usato il taser per bloccare l'immigrato ubriaco. 

Ubriaco prende a pugni la gazzella e si scaglia contro i carabinieri: arrestato

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco lancia bottiglie di vetro dal balcone sulla strada e si scaglia contro i carabinieri: bloccato col taser e arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento