"Smaltimento carcasse senza autorizzazione", decisi quattro rinvii a giudizio

A processo vanno il dirigente dell'Utc e tre responsabili delle imprese che dovevano eseguire l'attività

Rifiuti speciali di origine animale smaltiti da una ditta che non ne possedeva i requisiti: il dirigente dell’Ufficio tecnico del Comune di Cammarata e i tre responsabili delle imprese che hanno gestito il servizio finiscono a processo. Il primo risponde dell’accusa di abuso di ufficio, tutti sono imputati di violazione della normativa in materia di tutela del territorio e dell’ambiente.

Si tratta di Giuseppe La Greca, 55 anni, a capo dell’ufficio che assegnò l’incarico; Maria Felicia Urso, 60 anni, di Palermo, amministratrice della ditta Pan. Gea. Srl; Calogero Traina, 65 anni, di Cammarata, amministratore dell’omonima ditta Traina Srl e Antonio Lombardo, 41 anni, di Favara, amministratore della ditta An.Sa. Ambiente. A decidere il rinvio a giudizio, ieri mattina, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Alessandra Russo, è stata il giudice dell’udienza preliminare Luisa Turco. I fatti al centro della vicenda risalgono all’aprile del 2016.

L’inchiesta che ha  fatto finire a processo i quattro imputati (difesi dagli avvocati Giuseppe Scozzari, Giuseppe Barba, Maria Giambra, Giovanni Rizzuti e Marcello Montalbano) scaturisce dalle denunce di un imprenditore che sarebbe stato escluso dall’affidamento di una piccola commessa che consisteva nel prelievo, nel trasporto e nello smaltimento di alcune carcasse di animali in contrada Bocca di Capra. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento