Serve un ascensore per i diversamente abili, avviata una colletta

L'impianto è indispensabile per consentire ad un gruppo di giovani di partecipare alle attività socio-ricreative, teatrali, laboratoriali e sportive promosse dalla onlus "L'Arca"

(foto ARCHIVIO)

Serve ascensore per consentire ad un gruppo di giovani diversamente abili di poter partecipare alle attività socio-ricreative, teatrali, laboratoriali e sportive promosse dalla onlus "L'Arca" nell'ex convento dei Frati Minori di Sicilia di Cammarata. Servono poco più di 50 mila euro ed il Comune non ha le risorse necessarie per poter intervenire. E' stata, dunque, avviata una colletta che comincia a dare i primi frutti.

Sono già stati raccolti circa diecimila euro nell'ambito della campagna di solidarietà promossa dall’associazione onlus "A Cuore Aperto" finalizzata all’acquisto di un ascensore da installare nella sede "Arca" di Cammarata che dal 2003, con il contributo di decine di volontari, si dedica ad attività culturali e sportive a favore di minori e adulti diversamente abili realizzando progetti di integrazione e solidarietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per contribuire, anche con un euro, è possibile effettuare versamenti o bonifici al codice IBAN: IT22G0200883140000103513304. Per ulteriori informazioni chiamare all'associazione A Cuore Aperto al 329/7974962 o all'associazione L'Arca al 328/2160181.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento