rotate-mobile
Cronaca Favara

"In trasferta per rubare detersivi e generi alimentari", scattano sei arresti

Secondo l'accusa, la merce sarebbe stata sottratta dagli scaffali e occultata sotto i vestiti o nelle borse in loro possesso

Da Favara a Cammarata per rubare. Furti in un supermercato e in un negozio di casalinghi. E' andata però male ai sei - cinque donne e un uomo - che sono stati arrestati, in flagranza di reato, dai carabinieri della compagnia di Cammarata. I sei indagati sono stati posti - su disposizione del sostituto procuratore Salvatore Vella - agli arresti domiciliari.

I retroscena: "incastrati" dalle telecamere

I 5 favaresi e una agrigentina, dal supermercato di Cammarata, avrebbero - stando a quanto è stato accertato dai carabinieri - portato via generi alimentari, detersivi e prodotti per la casa per un valore di circa 160 euro. Merce che sarebbe stata - secondo l'accusa - sottratta dagli scaffali e occultata sotto i vestiti o nelle borse in loro possesso. Anche dal negozio di casalingi - con le stesse, identiche, modalità - gli indagati si sarebbero impossessati di detersivi e prodotti per la casa dal valore complessivo di circa 140 euro. 

IL VIDEO. Le immagini acquisite dai carabinieri 

A finire nei guai sono stati i favaresi: Mario Bellavia di 26 anni; Carmelinda Cusumano di 35 anni; Angela Pisciotto di 23 anni; Maria Bellavia di 43 anni; Elisabetta Giglia, agrigentina, di 35 anni e Girolama Vella di 54 anni. A Bellavia è stata contesta anche la violazione alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale perché si sarebbe messo alla guida dell'autovettura senza patente poiché revocata. Gli indagati hanno già nominato quali loro difensori di fiducia gli avvocati Salvatore Cusumano e Giuseppe Zucchetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In trasferta per rubare detersivi e generi alimentari", scattano sei arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento