Cucciolo impiccato ad un albero, avviate le indagini per identificare il mostro

A ritrovare la carcassa sono stati i componenti dell'associazione "Una zampa per amica": "Disumanità, cattiveria inimmaginabile"

Il cucciolo impiccato (foto Facebook)

Un meticcio di un anno, massimo un anno e mezzo, è stato ritrovato impiccato in contrada Balatelle a Cammarata. Sul posto, una volta scattato l'allarme, si sono precipitati i carabinieri della locale compagnia e il veterinario dell'Asp. A ritrovare la carcassa sono stati i componenti dell'associazione "Una zampa per amica" che, in paese, da anni ormai, si prendono cura dei randagi e dei cani abbandonati. 

"Mai avrei potuto pensare che, nel nostro civilissimo paese, potessi assistere ad una cosa di una disumanità, di una cattiveria inimmaginabile. Che bestia senza cuore può aver mai potuto compiere un gesto simile? Pubblico la foto - ha scritto Olga Mangiapane di 'Una zampa per amica' - nella speranza che qualcuno, anche in forma anonima, possa riconoscere il cane e dare qualche indizio a noi o ai carabinieri della compagnia di Cammarata che sono intervenuti tempestivamente, dimostrando ancora una volta grande sensibilità. Carabinieri che mai finiremo di ringraziare. A parere del dottore Roberto Cigno dell'Asp di Cammarata, il cucciolo ha un'età compresa tra un anno e un anno e mezzo, meticcio segugio e la morte risalirebbe approssimativamente a 5/6 giorni fa".

I carabinieri hanno già avviato le indagini con l'obiettivo di identificare l'autore del terribile gesto: un vero e proprio "mostro che ha ucciso, con una delle morti più atroci, il povero cucciolo" - ha concluso Mangiapane - . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento