Camion contromano sul viadotto Morandi, s'è rischiata una tragedia

L'accaduto - e non sarebbe il primo in quel tratto - è stato documentato con foto e video che, ora, rimbalzano sui social. Tutti o quasi gli agrigentini che raccontano d'aver avuto esperienze analoghe

Foto e video rimbalzano da ore sui social. S'è rischiato grosso, s'è rischiata una tragedia, stamani sulla parte aperta del viadotto Morandi. Un camion ha imboccato la parte che collega Villaseta con Agrigento, nei pressi del centro commerciale, praticamente contromano. Per alcune centinaia di metri è andato avanti verso la sua meta. Poi, però, richiamato dai lampeggianti e dal clacson di altre autovetture e comprendendo d'essere contromano ha cercato, ed è riuscito, a rimettersi sul corretto senso di marcia. 

L'accaduto - e non sarebbe il primo in quel tratto - è stato documentato con foto e video che, appunto, rimbalzano sui social. Tutti o quasi gli agrigentini che raccontano d'aver avuto esperienze analoghe, ossia d'essersi ritrovati davanti, all'improvviso, automobilisti che guidavano contromano.

Non c'è stato alcun intervento di carabinieri, polizia o polizia municipale. Il camionista è riuscito, infatti, a rimettersi sul corretto senso di marcia prima che scattasse l'allarme telefonico e le pattuglie delle forze dell'ordine giungessero sul posto.  

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento