rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Incendi a danno di coop antimafia, la Camera di commercio: "Siamo al loro fianco"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"I due roghi che a distanza di pochi giorni hanno danneggiato le coltivazioni di un terreno confiscato alla mafia , gestito dalla Cooperativa "Le terre di Rosario Livatino", rappresenta una grave ferita nel percorso che vuole ricondurre nella legalità un bene sottratto a chi si rifà a logiche criminali".

Così il commissario straordinario della Camera di commercio Giuseppe Termine commenta i gravi atti intimidatori che hanno avuto come bersaglio i terreni siti in contrada Gibbesi a Naro.

"Nell'esprimere la più ampia solidarietà al presidente della cooperativa e a tutti i suoi collaboratori - aggiunge Giuseppe Termine - auspichiamo che presto possano essere individuati gli autori di questi vili gesti nei confronti di chi vuole onestamente portare a reddito questi terreni, Mentre confidiamo sull'impegno e la professionalità delle forze dell'ordine e della magistratura - conclude il commissario della Camera di commercio - auspichiamo una reazione forte da parte della società civile e di tutti i soggetti che hanno a cuore una crescita economica affrancata dalle prevaricazioni della criminalità affinchè i bersagli di queste pesanti forme di intimidazioni non si sentano soli e possano continuare a svolgere  serenamente le loro attività economiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi a danno di coop antimafia, la Camera di commercio: "Siamo al loro fianco"

AgrigentoNotizie è in caricamento