rotate-mobile
Cronaca Licata

Angelo Cambiano dopo la sfiducia: "Ho visto negli occhi di mia moglie la felicità"

Tra interviste e messaggi di solidarietà l'ormai ex primo cittadino di Licata cerca di tornare alla normalità: "Fare il sindaco non è facile, siamo stati lasciati da soli"

Sono passati due giorni dal suo addio - seppur forzato - al Comune di Licata. Il telefono dell'ormai ex sindaco Angelo Cambiano squilla in continuazione: interviste, ospitate e messaggi di sostegno da parte degli amici impegnano la giornata dell’ormai ex sindaco di Licata, sfiduciato con 21 voti favorevoli e 8 contrari. Per strada però c’è chi lo incontra e gli racconta il suo dispiacere. Lui è rilassato, così come la sua famiglia, che dopo minacce e tensioni, vede avvicinarsi la normalità: “Ieri rientrando a casa ho letto negli occhi la felicità di mia moglie che si riappropria di suo marito dopo questi anni in politica, per me è importante tornare alla vita normale, da nove mesi sono diventato padre – spiega il sindaco - detto questo non voglio tradire la fiducia e le speranze di tutti i giovani che in queste ore continuano a mandarmi messaggi e che mi dicono di continuare, delusi perché questa è la sconfitta degli onesti”.

Oggi non pensa ancora al possibile ricorso o a continuare a militare in politica: “Credo che la politica si faccia per passione, adesso sono diventato un simbolo ma ho solo rispettato le leggi della magistratura. Il riscatto di questa terra passa per il rispetto delle regole: questo è un territorio dalle mille potenzialità, il problema dell’abusivismo è complesso che non può essere affrontato con dichiarazioni flash o con slogan.  Bisogna sedersi attorno un tavolo per affrontare con il dialogo la questione dell’abusivismo”.

Fare il sindaco adesso non è facile, lui lo sa bene: “Un sindaco rappresenta le istituzioni, oggi però i sindaci sono lasciati da soli: si è passati da anni in cui i trasferimenti erano copiosi e oggi paghiamo lo scotto di anni di malapolitica dove tutto era concesso e tutto si poteva fare per assecondare interessi di gruppi politici”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angelo Cambiano dopo la sfiducia: "Ho visto negli occhi di mia moglie la felicità"

AgrigentoNotizie è in caricamento