"Sesso con allievi", chiesto rinvio a giudizio per istruttore di tennis

L'uomo avrebbe avuto dei rapporti con dei ragazzini, di 13 e 14 anni, che frequentavano le lezioni nel suo circolo

Istruttore di tennis faceva sesso con due suoi allievi. Nessuno lo ha denunciato ma all’interno del circolo c’erano le microspie della polizia, che indagava per altri fatti, e la vicenda è venuta fuori. Bartolomeo Tesè, 77 anni, di Camastra, finisce a giudizio con l’accusa di atti sessuali con minorenni.

A decidere se mandarlo a processo, sempre se la difesa non chiederà riti alternativi come l’abbreviato o il patteggiamento, sarà il gup Francesco Provenzano. L’udienza preliminare è in programma l’11 ottobre. Tesè dovrà rispondere di due distinte ipotesi di atti sessuali con minorenne. I fatti sarebbero accaduti fra il maggio e l’ottobre del 2014. Due ragazzini, all’epoca di tredici e quindici anni, affidati alla sua vigilanza, sostiene la Procura, visto che frequentavano la scuola di tennis presieduta da Tesè, sarebbero stati adescati e convinti ad avere dei rapporti sessuali con l’anziano. Un fatto che, prima ancora che raccapricciante, è reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento