Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Camastra

"Sesso con allievi", ex assessore chiede di patteggiare la pena

Un istruttore di tennis è stato scoperto grazie alle telecamere nascoste piazzate dagli inquirenti nell'ambito di altre indagini

Istruttore di tennis, nonchè ex assessore allo Sport del Comune di Camastra, faceva sesso con due suoi allievi. Nessuno lo ha denunciato ma all’interno del circolo c’erano le microspie della polizia, che indagava per altri fatti, e la vicenda è venuta fuori. Bartolomeo Tesè, 77 anni, di Camastra, finisce a giudizio con l’accusa di atti sessuali con minorenni e chiede di patteggiare.

La prosposta era stata già formulata nel corso delle indagini preliminari e adesso è stata riproposta all'udienza preliminare davanti al gup Francesco Provenzano. La decisione sarà presa il 15 novembre.

Chiesto rinvio a giudizio per istruttore di tennis

Tesè dovrà rispondere di due distinte ipotesi di atti sessuali con minorenne. I fatti sarebbero accaduti fra il maggio e l’ottobre del 2014. Due ragazzini, all’epoca di tredici e quindici anni, affidati alla sua vigilanza, sostiene la Procura, visto che frequentavano la scuola di tennis presieduta da Tesè, sarebbero stati adescati e convinti ad avere dei rapporti sessuali con l’anziano. Un fatto che, prima ancora che raccapricciante, è reato.

I due ragazzini non hanno mai denunciato l’accaduto ma i poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro stavano indagando per altre ragioni e avevano posizionato delle microspie nei pressi dei locali dell’associazione sportiva. Le conversazioni intercettate sarebbero state eloquenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sesso con allievi", ex assessore chiede di patteggiare la pena
AgrigentoNotizie è in caricamento