rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Camastra

La morte dell'anziano di Camastra, l'inchiesta non è ancora chiusa

L'attività investigativa dei militari dell'Arma e della Procura di Agrigento sembrerebbe essere indirizzata ad accertare se il settantenne, nel momento in cui è stato colto da malore, fosse da solo o meno

L'anziano settantenne di Camastra è morto per infarto. L'inchiesta di carabinieri e Procura di Agrigento va però avanti: c'è il sospetto, fortissimo, che non fosse solo in casa al momento del malore e che la persona che era con lui - non è, naturalmente, chiaro di chi si tratta, né il perché - si sia rapidamente allontanata.

I militari di Camastra, coordinati dalla compagnia dell'Arma di Licata, stanno cercando una giovane romena che, a quanto pare, settimanalmente svolgeva faccende domestiche in quell'abitazione. C'era questa donna con l'anziano? O qualcun altro? La presenza dei carabinieri del Ris di Messina, impegnati per ore ed ore all'interno dell'abitazione, dovrebbe essere servita proprio per cercare elementi, indizi o tracce, riconducibili a soggetti, amici o conoscenti della vittima.

Sarebbe fondamentale, per le indagini, capire se, dunque, con l'anziano vi era o meno qualcuno e se vi era perché si è allontanato anziché prestargli aiuto e soccorso.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte dell'anziano di Camastra, l'inchiesta non è ancora chiusa

AgrigentoNotizie è in caricamento