rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Accusa il proprio avvocato di imbrogli, legale assolto e cliente a giudizio

Il professionista era stato accusato di "infedele patrocinio", adesso il processo a ruoli invertiti

Da accusatore ad accusato. Cinque anni fa denunciò il suo avvocato per infedele patrocinio sostenendo che lo avrebbe volutamente danneggiato in un contenzioso civilistico, omettendo di comunicargli di avere un conflitto di interessi in quanto la moglie avrebbe avuto rapporti imprenditoriali con la controparte. A distanza di oltre due anni dall’assoluzione dell’avvocato Ignazio Valenza, decisa il 13 luglio del 2017 dal giudice Antonio Genna, i ruoli si sono invertiti.

L’imprenditore Calogero Messana, 45 anni, di Ravanusa, dalle cui denunce scaturì il processo a carico di Valenza del quale era cliente, comparirà in aula, per l’udienza preliminare, con l’accusa di calunnia. Secondo il pubblico ministero Gloria Andreoli, Messana accusò falsamente – sapendolo innocente – il suo difensore per farlo finire a processo.

A decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio sarà il gup Francesco Provenzano. Il primo passaggio in aula è in programma il 31 ottobre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa il proprio avvocato di imbrogli, legale assolto e cliente a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento