menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

"Non ha maltrattato gli alunni", assolto maestro di scuola elementare

Per il giudice monocratico del tribunale di Sciacca, "il fatto non sussiste". Anche il pm ha ritenuto il comportamento dell'insegnante improntato a spirito educativo e non ad atteggiamento vessatorio

"Il fatto non sussiste". E' con questa formula - pienamente liberatoria - che il giudice monocratico, Dino Toscano, del tribunale di Sciacca ha assolto l'insegnante elementare sessantanovenne, Vincenzo Mulè, di Caltabellotta. I fatti per i quali è stato celebrato il processo, al tribunale di Sciacca, sono relativi al periodo compreso fra il 2011 e il 2013. All'insegnate erano stato contestate condotte  irascibili, violente e manesche nei confronti dei suoi alunni, come - riporta il Giornale di Sicilia - richiamarli ad alta voce utilizzando espressioni ingiuriose, trascinandoli di forza dietro la lavagna, tirare violentemente le orecchie e impedire di recarsi in bagno. 

Il giudice monocratico ha accolto le richieste formulate dall'avvocato Giovanni Vaccaro e dal pm Sergio Spallino (che ha ritenuto il comportamento dell'insegnante improntato a spirito educativo e non ad atteggiamento vessatorio) ed ha assolto l'insegnante di scuola elementare. Ad accusare il maestro erano stati alcuni genitori ed alunni,  ma in tanti hanno parlato benissimo dell'insegnante definendolo "un ottimo maestro". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento