Caldaie spente per la vacanze, ritorno a scuola al "freddo e al gelo"

Brutta sorpresa per docenti e allievi di diverse scuole primarie e secondarie della città: gli impianti sono stati disattivati e ci vorrà tempo per la riattivazione

foto d'archivio

In classe, con i giubbotti e qualche borsa dell'acqua calda. E' un gelido ritorno a scuola quello che gli studenti e i docenti agrigentini hanno subito stamattina. In molte scuole della città, infatti, non è stato possibile avviare le caldaie perché gli impianti, spenti durante il lungo periodo delle vacanze natalizie, non sono stati riattivati per tempo, con la conseguenza che stamattina le temperature all'interno degli istituti erano praticamente artiche.

Le segnalazioni sono già arrivate al Comune, che si è attivato attraverso i propri tecnici per effettuare dei sopralluoghi mirati e chiedere l'intervento della società che gestisce le manutenzioni per conto dell'Ente. "Mi è stato comunicato che le caldaie sono in larga parte state riattivate già stamattina - spiega l'assessore alle Scuole Nino Amato - e quindi già domani salvo imprevisti non ci dovrebbe essere più il problema. Lo spegnimento degli impianti viene effettuato ogni anno, anche per motivi di sicurezza, ma gli stessi certamente potevano essere accesi il giorno prima del ritorno in classe".

Nel frattempo a studenti e docenti non resta altro da fare che tenere addosso guanti e gibotto e munirsi, come è accaduto in alcuni casi, di tradizionali "borse d'acqua calda" per cercare di sconfiggere il gelo, nella speranza che i sistemi di riscaldamento tornino al più presto operativi.

Lezioni in cortile a Favara

Termosifoni spenti anche a Favara. Dove gli studenti dell’istituto San Domenico Savio, hanno disertato le classi “gelide” per farsi riscaldare dal sole. I giovani alunni hanno scelto il tempore del cortile, anziché la fredda aula.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento