menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

"Pioggia" di calcinacci dalla galleria, danneggiata auto di passaggio

A formalizzare denuncia è stato un agrigentino sessantatreenne che, lungo l'autostrada, stava tornando da Catania

Torna da Catania dove era stato, assieme alla moglie, per dei controlli specialistici, e lungo l’autostrada, nella galleria che si incontra fra Enna e Caltanissetta, la sua auto viene colpita da una “pioggia” di calcinacci. Cedimenti che hanno danneggiato, e anche in maniera importante, la Golf Volkswagen che l’agrigentino sessantatreenne stava guidando. L’utilitaria ha riportato infatti danni al parabrezza e al cofano. L’uomo, praticamente su tutte le furie, ha già formalizzato una denuncia di danneggiamento alla polizia di Stato. Passo propedeutico, verosimilmente, per poter chiedere un risarcimento danni.

I poliziotti della sezione Volanti hanno raccolto la denuncia che è stata formalizzata a carico dell’ente proprietario dell’autostrada e hanno avviato, naturalmente, i primissimi accertamenti di rito.

Stando a quanto è emerso ieri, ma circolavano poche informazioni al riguardo, sul posto del danneggiamento – ossia in autostrada e nelle immediate adiacenze della galleria – non ci sarebbe stato un intervento da parte delle forze dell’ordine. L’agrigentino, a quanto pare, dopo aver vissuto l’inatteso – forse scioccante - danneggiamento ed essersi sincerato che l’auto, seppur danneggiata, era ancora integra è dunque arrivato a casa e poi, appunto, s’è presentato all’ufficio Denunce della Questura, ufficio che si trova alla caserma “Anghelone” di via Francesco Crispi. Dinanzi gli agenti di servizio, il sessantatreenne ha dunque ricostruito lo spiacevole episodio vissuto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento