rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
L'intervento / Centro città / Via Papa Giovanni XXIII

Calci e pugni a medici e infermieri: accorrono i carabinieri e bloccano 17enne

Uno dei militari dell'Arma giunti all'ambulatorio di Neuropsichiatria infantile si è preso un morso ad un braccio

Calci e pugni a medici e infermieri dell'ambulatorio di Neuropsichiatria infantile. E all'arrivo dei carabinieri, chiamati in aiuto per riportare la calma ed evitare rischi, uno dei militari s'è perfino preso un morso a un braccio. È stato il caos nell'ambulatorio di via Giovanni 23esimo dove i militari dell'Arma sono comunque riusciti a bloccare il diciassettenne. 

A richiedere l'intervento, in ausilio, dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Agrigento sono stati i vigili urbani della città dei Templi. E lo hanno fatto dopo che hanno verificato che il diciassettenne era una furia incontenibile e aveva già aggredito il personale sanitario che cercava di calmarlo e riportarlo alla ragione. 

Ubriaco prende a pugni la gazzella e si scaglia contro i carabinieri: arrestato

I militari dell'Arma del Nor non appena arrivati all'ambulatorio di Neuropsichiatria infantile hanno appurato che la situazione era delicatissima. Hanno tentato di calmare il diciassettenne con il dialogo, ma non c'è stato verso: ad un certo punto uno dei carabinieri s'è perfino preso un morso ad un braccio. 

Poi, però, il ragazzo è stato bloccato ed è tornata la calma nell'ambulatorio di Neuropsichiatria infantile. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni a medici e infermieri: accorrono i carabinieri e bloccano 17enne

AgrigentoNotizie è in caricamento