rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Tribunale / Favara

"Calci, pugni e un morso al volto": Corte d'appello conferma condanna per favarese

La diatriba, scaturita in aggressione, sarebbe sorta per problemi di natura economica e risale al 26 novembre del 2012

La Corte d'appello di Palermo ha confermato la condanna a 6 anni di carcere per Salvatore Pullara, di Favara, accusato di aver aggredito, con calci, pugni e perfino un morso al volto, un giovane barista compaesano. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia

Salvatore Pullara, difeso dall'avvocato Angelo Nicotra, è stato riconosciuto responsabile delle ipotesi di reato di minacce e lesioni volontarie gravissime. L'episodio al centro del processo risale al 26 novembre del 2012. La diatriba, scaturita in aggressione, sarebbe sorta per problemi di natura economica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Calci, pugni e un morso al volto": Corte d'appello conferma condanna per favarese

AgrigentoNotizie è in caricamento