rotate-mobile
Cronaca Centro città

Follia in via Atenea, l'auto di una donna presa di mira con calci e pugni

Il racconto dell'imprenditrice agrigentina è dettagliato: "Molti dei miei colleghi hanno invitato i ragazzi a placarsi, ma così non è stato"

"Dei ragazzi mi hanno sbarrato la strada, apostrofandomi con parole volgari. Molti di loro si sono assiepati attorno la mia auto scuotendola con forza. Hanno dato calci e pugni, ero terrorizzata". E' questa la denuncia di una donna, proprietaria di un locale in via Atenea. L'imprenditrice, sabato 2 novembre, ha vissuto dei momenti di grande angoscia. Si, perchè, intorno alle 23 e 30, la donna, ha attraversato la via Atenea ( Era munita di regolare pass Ztl), a bordo della sua auto. Qualcuno, secondo quanto raccontato dall'imprenditrice, l'ha proprio presa di mira.

"I miei colleghi che erano lì, hanno invitato i ragazzi a lasciami passare. Ho provato ad attraversare - racconta la donna -, ma i ragazzi si sono assiepati attorno alla mia auto, scuotendola con forza. Hanno dato calci e pugni. Sono stati momenti di puro terrore. Appena ho avuto opportunità mi sono svincolata. Ho cominciato a procedere inseguita da uno di loro, costretta ad accelerare, nei limiti consentiti, per seminarlo. Ho chiamato immediatamente la polizia, e non nascondo di essere scoppiata a piangere, invasa dal panico.  Attualmente, dopo essere tornata a casa, con le gambe che tremavano, mI chiedo come fare per bloccare questa ondata di violenza".

Sono stati dei momenti, secondo quanto ha fatto sapere la donna, di puro terrore. Il centro cittadino sabato sera, come sempre, è stato preso da assalto, migliaia di persone hanno scelto di percorrere le vie del centro. "Non voglio avere paura nella mia città", ha concluso la donna e proprietaria di un noto locale cittadino. "Non voglio fuggire e nemmeno accelerare, nel panico, che potrebbe avere conseguenze pericolosissime".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia in via Atenea, l'auto di una donna presa di mira con calci e pugni

AgrigentoNotizie è in caricamento