Calcestruzzi Belice, arriva l'ok dalla Questura: al via anche l'attività di estrazione

L'impresa era stata dichiarata fallita per un debito con l’Eni di 30 mila euro

foto archivio

Nuove notizie per i lavoratori della Calcestruzzi Belice di Montevago. Secondo quanto riferisce l'edizione del Giornale di Sicilia, è arrivato l’ok dalla Questura di Agrigento e da ieri viene effettuata anche l’attività di estrazione con l’utilizzo dell’esplosivo.

Dopo il via libera del Distretto Minerario Siciliano, che ha effettuato un sopralluogo alla Calcestruzzi Belice di Montevago, per riprendere l’attività estrattiva mancava soltanto l’autorizzazione della Questura che adesso è arrivata. L'impresa era stata dichiarata fallita per un debito con l’Eni di 30 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento