rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Calamonaci

Prova a disarmare un giovane in stato confusionale, sindaco resta ferito ad una spalla

E' stato lo stesso primo cittadino ad accompagnare, assieme alle autorità competenti, il ragazzo al pronto soccorso dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca dove è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio

Voleva farsi del male, era su tutte le furie e in stato confusionale . E in mano aveva un'arma da taglio. Il sindaco di Calamonaci, Pino Spinelli, quando s'è ritrovato davati quel giovane, che non è del paese, ha fatto di tutto per calmarlo ed evitare il peggio. Alla fine è stato proprio il sindaco a rimanere ferito, da arma da taglio, ad una spalla. Nulla di grave - secondo quanto trapela -, ma è stato lo stesso primo cittadino ad accompagnare, assieme alle autorità competenti, il ragazzo al pronto soccorso dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca dove è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

Il sindaco del piccolo Comune agrigentino s'è, di fatto, mobilitato - ieri - provando a disarmare il giovane per evitare che lo stesso si facesse del male. 

Attestati di solidarietà

Solidarietà è stata espressa dal deputato regionale Carmelo Pullara al sindaco di Calamonaci Pellegrino Spinelli: "Intendo esprimere solidarietà al primo cittadino di Calamonaci Pellegrino Spinelli ferito ad una spalla da un'arma da taglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a disarmare un giovane in stato confusionale, sindaco resta ferito ad una spalla

AgrigentoNotizie è in caricamento