Sabato, 20 Luglio 2024
Il verdetto

Cade e si rompe il femore mentre cammina fra le bancarelle del mercato: scatta risarcimento

I proprietari dell'area di piazza La Malfa, da molti ritenuti erroneamente comunale, sono stati condannati a pagare quasi 60mila euro a una donna

Quasi 60mila euro di risarcimento per avere provocato la rovinosa caduta e la frattura del femore di una sessantenne che girava fra le bancarelle del mercato di piazza Ugo La Malfa. 

La condanna, nei confronti dei tre proprietari dell'area, da tanti ritenuta erroneamente comunale, è del giudice Giuseppe Scimè della sezione civile del tribunale di Agrigento. 

La donna, attraverso il suo legale Barbara Garascia, aveva chiesto prima un risarcimento ai tre comproprietari dell'area, poi ha intentato una causa sostenendo che i privati avrebbero dovuto provvedere alla manutenzione del piazzale dove, invece, all'epoca dei fatti, nel 2015, c'erano vistose buche e, in una di queste, la signora era caduta.

I proprietari, assistiti dall'avvocato Vincenzo Camilleri, avevano replicato che la responsabilità spettava in capo ai mercatisti. Tesi che il  giudice non ha condiviso anche alla luce del fatto che i proprietari dell'area cedono l'area ai titolari delle bancarelle previo pagamento di un canone.

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade e si rompe il femore mentre cammina fra le bancarelle del mercato: scatta risarcimento
AgrigentoNotizie è in caricamento