rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Paura / Canicattì

Sprofonda il tetto di un capannone, operaio ferito alla testa e a una gamba

L'uomo è titolare dell'impresa che avrebbe dovuto realizzare interventi di rifacimento della costruzione

Sale sul tetto di un capannone industriale, a circa 8 metri d'altezza, per effettuare un sopralluogo ma la copertura cede di botto sotto il suo peso: ferito titolare di un'azienda edile di Canicattì.

L'uomo, Antonio Catalano, di 44 anni, si trovava al lavoro in contrada Andolina. Stava verificando lo stato di un edificio quando, secondo una prima ricostruzione, avrebbe inavvertitamente messo il piede sulla copertura di un capannone limitrofo, e sarebbe sprofondato giù per alcuni metri.

L'impresario ha riportato ferite alla testa e ad una gamba e gli sono state prestate immediatamente cure. Trasportato in elisoccorso all'ospedale di Caltanissetta è stato ricoverato presso il reparto di Ortopedia e i medici non hanno sciolto la prognosi sulla vita. L'uomo dovrà essere sottoposto ad interventi chirugici.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e i soccorritori del 118, sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Canicattì a cui spetterà adesso ricostruire quanto avvenuto.
metri almeno otto. Nella caduta ha

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sprofonda il tetto di un capannone, operaio ferito alla testa e a una gamba

AgrigentoNotizie è in caricamento