rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
L'inchiesta

Cinquantanovenne muore dopo un intervento chirurgico alle gambe: tre medici indagati

L'uomo era stato ricoverato al "San Giovanni di Dio" dopo essere caduto dalla moto procurandosi alcune fratture. Già eseguita l'autopsia

Cinquantanovenne muore dopo un intervento chirurgico alle gambe fatto all'ospedale "San Giovanni di Dio". I familiari presentano una denuncia e la Procura apre un'inchiesta per accertare cosa sia avvenuto e cosa ha determinato la tragedia. E' stata sequestrata dai carabinieri, come l'iter investigativo impone, la cartella clinica e il pm di turno ha fatto eseguire l'autopsia sull'uomo che era residente in uno dei Comuni montani della provincia. 

Tre i sanitari in servizio al presidio ospedaliero che sono stati iscritti, anche per dare loro la facoltà di tutelarsi, nel registro degli indagati. Le ipotesi di reato sono omicidio colposo e responsabilità per morte colposa. A prendere parte all'irripetibile esame anche i consulenti nominati dagli indagati. La relazione del medico legale verrà consegnata in Procura verosimilmente entro 60 giorni.

L'uomo era stato ricoverato dopo essere caduto dalla moto procurandosi alcune fratture alle gambe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquantanovenne muore dopo un intervento chirurgico alle gambe: tre medici indagati

AgrigentoNotizie è in caricamento