menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri nei pressi del boschetto dove è stato ritrovato il cadavere

I carabinieri nei pressi del boschetto dove è stato ritrovato il cadavere

Il cadavere del 32enne ritrovato nel boschetto, si ricostruisce la vita del giovane

Quanto è stato acquisito dalle prime battute investigative dei carabinieri è stato, forse già, incrociato con quanto avevano scoperto i poliziotti della Squadra Mobile

l carabinieri hanno iniziato, già poche ore dopo il rinvenimento del cadavere, a indagare sulla vita del ghanese trentaduenne. Un immigrato perbene che, da un paio d'anni, era regolarmente presente ad Agrigento dove lavorava nella zona industriale di Agrigento. 

Il cadavere di un uomo ritrovato nel boschetto sotto il viadotto Scimè 

Il giovane pare che abbia lasciato in patria moglie e figli e che, ad Agrigento, era arrivato per cercare fortuna e dunque un ambiente dove poter lavorare serenamente, sperando magari - un domani - di far arrivare in Italia, regolarmente, la propria famiglia. Quanto è stato acquisito dalle prime battute investigative dei carabinieri è stato, forse già, incrociato con quanto avevano scoperto i poliziotti della Squadra Mobile. Gli agenti della Squadra Mobile, coordinati dal commissario capo Giovanni Minardi, avevano infatti a ricostruire la vita, i contatti, le conoscenze e gli spostamenti abituali dell'immigrato dopo aver acquisito la denuncia di scomparsa: era il 9 luglio scorso.

Il fascicolo di inchiesta, coordinato dal procuratore aggiunto Salvatore Vella, viene curato dal Pm Paola Vetro, che già indagava per la scomparsa, e dalla collega Cecilia Baravelli che è intervenuta come Pm di turno.

L’idea che, ieri, gli investigatori si erano fatti era – ma si tratta, naturalmente, soltanto di un’ipotesi - che l’epoca della scomparsa dovrebbe corrispondere a quella della morte. Determinante, anche su questo fronte, nonché sulle cause del decesso, sarà l’esame autoptico. Ispezione che il medico legale dovrà realizzare su un cadavere che, oltre ad essere in avanzato stato di decomposizione, pare sia stato straziato dagli animali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento