Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Fazzoletto sporco di rosso e frasi minacciose per funzionario dell'Inps: aperta inchiesta

La missiva, recapitata negli uffici di via Picone, è stata sequestrata dai militari dell'Arma che si stanno occupando delle indagini

Un fazzoletto di carta sporco di colore rosso e frasi minacciose nei confronti di un funzionario, con incarico dirigenziale, dell’Inps. La missiva intimidatoria è stata recapitata all’interno della classica busta bianca per corrispondenza. Non appena è arrivata negli uffici di via Picone ed è stata aperta dal destinatario, inevitabilmente, è scattata l’apprensione e anche un certo allarme. Tutto è stato denunciato ai carabinieri di Agrigento che hanno sequestrato, inevitabilmente, la busta e il fazzoletto di carta macchiato di rosso e hanno avviato le indagini.

Il riserbo – da parte dei militari dell’Arma - su quella che ha tutte le caratteristiche dell’intimidazione è più che massimo. La missiva è stata infatti recapitata negli uffici di via Picone ad Agrigento nei giorni scorsi, ma soltanto nella giornata di ieri la notizia è trapelata. E’ stata, come procedura esige, informata la Procura della Repubblica di Agrigento che ha, subito, aperto un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti. Servirà, verosimilmente, del tempo per provare a fare chiarezza, stabilendo, laddove possibile, chi sia il mittente dell’inquietante messaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fazzoletto sporco di rosso e frasi minacciose per funzionario dell'Inps: aperta inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento