rotate-mobile
Al via le indagini / Campo sportivo / Via Esseneto

Bussano a casa di un'anziana e chiedono acqua con lo zucchero perché la donna rischia di svenire: derubata la 77enne

La pensionata, senza batter ciglio, trattandosi di aiutare una persona in difficoltà, ha aperto la porta dell'abitazione ai due sconosciuti e s’è subito precipitata in cucina per preparare il rimedio casalingo

Bussano alla porta di casa di una pensionata settantasettenne, in via Esseneto ad Agrigento, e fingendosi agitati chiedono un bicchiere d’acqua con lo zucchero. La donna – è stata una coppia di quarantenni a chiedere “aiuto” – ha avuto un improvviso abbassamento di pressione a causa del forte caldo. Ha bisogno subito, prima che svenga, di acqua e zucchero per rianimarsi. L’anziana, senza batter ciglio, trattandosi di aiutare una donna in difficoltà, ha aperto la porta di casa ai due sconosciuti e s’è subito precipitata in cucina per preparare il rimedio casalingo. Acqua e zucchero che veramente la quarantenne ha sorseggiato, fingendo poco dopo anche di stare un po’ meglio. Peccato, però, che nel frattempo l’uomo, che era con lei, è riuscito – e senza destare alcun sospetto – a rovistare fra i cassetti della camera da letto, e non solo, dell’abitazione, arraffando tutti gli oggetti in oro che è riuscito a trovare.

Furto in piena regola quello che è stato messo a segno ai danni dell’anziana agrigentina che era serenamente a casa propria e che non s’è tirata indietro, pur trattandosi di due sconosciuti che citofonavano alla sua porta, visto che c’era d’aiutare una donna che non stava bene.

L’anziana si è accorta della razzia poco dopo che la coppia ha lasciato la sua abitazione. Non appena è andata in camera da letto, s’è accorta che tutto era stato rovistato e che appunto mancavano dei monili in oro. Fra incredulità e choc, la pensionata non ha potuto far altro che chiedere “aiuto” al numero unico d’emergenza: il 112. E in via Esseneto si è subito precipitata una pattuglia della sezione Volanti della Questura. Gli agenti hanno ricostruito sommariamente l’accaduto e si sono messi a “caccia”, fra via Esseneto e vie circostanti, di una coppia sospetta. Coppia che però non è stata, purtroppo, affatto trovata. L’anziana ha dunque formalizzato una denuncia, a carico di ignoti, per furto. E adesso spetterà alla polizia, con un’attività investigativa, riuscire, laddove possibile, ad identificare i due. Non è la prima – anche se non per finti malori – che si registrano casi di questo genere in città. E forse non sarà neanche l’ultima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bussano a casa di un'anziana e chiedono acqua con lo zucchero perché la donna rischia di svenire: derubata la 77enne

AgrigentoNotizie è in caricamento