Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Mancato inserimento al lavoro, forestale ottiene risarcimento

Dopo anni è stato inserito nel contingente degli operai con garanzia occupazionale di 151 giornate. A beneficiarne è stato un lavoratore originario di Burgio

Mancato inserimento tra i "centocinquantunisti", forestale ottiene risarcimento. A beneficiarne è stato un operaio di Burgio, il signor M.O., che, pur avendo fatto richiesta per essere incluso nel contingente distrettuale che opera a difesa del patrimonio boschivo è stato tagliato fuori (a 10 anni dall'invio della richiesta da questa opportunità di lavoro).

L'uomo ha quindi proposto ricorso con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Mario La Loggia per ottenere l’accertamento diritto all'inserimento, sin dal 2007, nel contingente dei lavoratori forestali con garanzia occupazionale di 151 giornate. Il Tribunale di Sciacca, in funzione di Giudice del Lavoro, in parziale accoglimento del ricorso, ha accertato il diritto dell'operatore all'inserimento nel contingente e il risarcimento dei danni derivanti dall’esclusione patita da quantificarsi, come chiesto dai legali Rubino e La Loggia, nelle differenze retributive e contributive che il ricorrente avrebbe percepito qualora inserito nel contingente in questione sin dal 2007.

Le amministrazioni resistenti dovranno, altresì, provvedere al pagamento delle spese di giudizio, liquidate in complessivi euro 7.500 oltre accessori di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancato inserimento al lavoro, forestale ottiene risarcimento

AgrigentoNotizie è in caricamento