rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Indagini / Licata

Devastata dal fuoco Nissan Patrol di una ditta che commercia auto, pochi dubbi sulla matrice dolosa

La vettura è risultata in uso ad un autotrasportatore trentaseienne sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai Servizi sociali

Di dubbi sembrerebbero essercene pochi. Anzi, pochissimi. L’incendio che ha devastato l’autovettura Nissan Patrol, di proprietà di una società con sede a Gela, sembrerebbe essere stato di matrice dolosa. Sul posto dove le fiamme si sono sprigionate, ossia in contrada Rosa Marina Landro a Licata, non sarebbero state trovate però tracce di liquido infiammabile, né taniche sospette o inneschi. Ad occuparsi delle indagini saranno, dopo che sono intervenuti sul posto, i carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Licata. I danni provocati all’impresa, proprietaria dell’auto, non sono stati quantificati nell’esatto ammontare, ma sarebbero importanti. Non sono però coperti da nessuna polizza assicurativa.

Acquisita la segnalazione di un incendio auto in contrada Rosa Marina Landro, sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco del distaccamento di Licata e i militari dell’Arma del Nor della compagnia cittadina. Ai primi, idranti alla mano, è toccato il compito di circoscrivere il rogo e di salvare il salvabile. Ai militari, invece, quello di avviare le indagini per provare a stabilire cosa veramente abbia innescato la scintilla iniziale e, una volta avuta certezza della matrice dolosa, provare ad identificare il piromane. La Nissan Patrol, di proprietà di una società di Gela che si occupa di commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture, è risultata essere in uso, la notte dell’incendio, ad un autotrasportatore licatese trentaseienne, al momento sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai Servizi sociali.

L’area dove è scoppiato l’incendio – secondo quanto filtra dall’attività investigativa – non è risultata essere coperta da impianti di videosorveglianza. Servirà, verosimilmente, del tempo affinché i carabinieri riescano, laddove possibile, a fare chiarezza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devastata dal fuoco Nissan Patrol di una ditta che commercia auto, pochi dubbi sulla matrice dolosa

AgrigentoNotizie è in caricamento