Lunedì, 15 Luglio 2024
Notte di fuoco / Licata

Devastate dal fuoco un'autovettura e un furgone, nessun dubbio nell'inchiesta: l'incendio è doloso

Le fiamme sono state circoscritte e spente dai pompieri, mentre delle indagini si stanno già occupando i poliziotti che hanno sentito i proprietari dei mezzi: un disoccupato 47enne e un operaio edile di 49 anni

Notte di fuoco in via Carmelo Cuttaia a Licata. A bruciare, distruggendola, è stata una Renault Captur di proprietà di un 47enne disoccupato. E le fiamme si sono estese, danneggiandolo pesantemente, ad un furgone, Fiat Doblò, che era posteggiato a pochi passi. Un furgone di proprietà di un operaio edile 49enne. Nessun dubbio, non questa volta, che la matrice del rogo sia doloso. 

Incendio danneggia concessionaria di auto, indagini in corso

Mancavano pochi minuti alle 3,30 quando vigili del fuoco e agenti del commissariato di Licata accorrevano in via Cuttaia. Era stata appena raccolta, infatti, la segnalazione di un'autovettura a fuoco. Due invece i mezzi che sono stati trovati avvolti dalle fiamme. I pompieri del distaccamento cittadino si sono subito prodigati, idranti alla mano, a circoscrivere prima e spegnerlo dopo l'incendio. I poliziotti invece hanno avviato le indagini. Non filtrano indiscrezioni al riguardo, ma a quanto pare questa volta non ci sarebbero dubbi sulla natura dolosa. E gli agenti del commissariato cittadino stanno già cercando di mettere dei punti fermi per identificare il piromane. Sono stati, come procedura investigativa esige, già sentiti entrambi i proprietari dei mezzi. Audizioni che servono a stabilire se uno dei due, o entrambi, abbiano dei sospetti o se, magari di recente, hanno avuto problemi o diatribe con qualcuno.  

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devastate dal fuoco un'autovettura e un furgone, nessun dubbio nell'inchiesta: l'incendio è doloso
AgrigentoNotizie è in caricamento