rotate-mobile
L'intervento / Canicattì

Brucia il tetto di legno di una casa: evacuato famiglia, nessun ferito

S’è temuto il peggio e i pompieri si sono prodigati, idranti alla mano, a cercare di evitare ulteriori danni

Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, del distaccamento cittadino, che sono rimasti al lavoro per ore ed ore prima di riuscire a circoscriver e spegnere l’incendio divampato in un tetto in legno di un’abitazione della periferia. S’è temuto, veramente, il peggio e i pompieri dopo aver evacuato la famiglia, proprietaria dello stabile, si sono prodigati, idranti alla mano, a cercare di evitare ulteriori danni. Nessuno dei componenti del nucleo familiare è, per fortuna, rimasto ferito, né intossicato. Ma se la sono visti veramente brutta.

Cosa abbia determinato la fiammata iniziale, che ha provocato danni enormi all’abitazione, ieri non risultava essere per niente chiaro. Verosimilmente si è trattato di un cortocircuito, ma non è appunto ancora ben chiaro.

Le fiamme sono risultate essere indomabili, ad un certo punto, anche per gli stessi vigili del fuoco che, appunto, hanno faticato tantissimo prima di riuscire a spegnere il rogo. Sempre ieri, i pompieri sono intervenuti a Palma di Montechiaro per un incendio pannelli solari, anche questi collocati sul tetto di un’abitazione. In questo caso, per fortuna, i danni sono risultati essere certamente più limitati di quanto invece si è registrato nella periferia di Canicattì. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia il tetto di legno di una casa: evacuato famiglia, nessun ferito

AgrigentoNotizie è in caricamento