rotate-mobile
Cronaca Campo sportivo / Via Graceffo

Brucia l'auto di una casalinga, nessun dubbio: matrice dolosa

I carabinieri, che si stanno occupando delle indagini, hanno rinvenuto tracce di liquido infiammabile

Nessun dubbio. E questo perché sarebbero state rinvenute tracce di liquido infiammabile. Delle indagini si stanno però già occupando i carabinieri ai quali spetterà il compito di identificare, laddove possibile, il piromane che ha appiccato la scintilla iniziale alla Lancia Y di una casalinga 40enne. Utilitaria che era stata lasciata parcheggiata, forse come d'abitudine, in via Graceffo, nella zona dello stadio Esseneto.

Stando alla prima ipotesi investigativa, qualcuno ha cosparso la parte anteriore della vettura di benzina e poi ha, appunto, appiccato le fiamme. Dopo la fiammata iniziale, l'incendio non si è propagato. Qualcuno accorgendosi del rogo ha subito allertato il numero unico d'emergenza e sul posto sono giunti i vigili del fuoco del comando provinciale e i carabinieri. I primi hanno subito spento le fiamme e messo in sicurezza la zona. I carabinieri hanno invece avviato le indagini, sentendo per primissima cosa la proprietaria della Lancia Y. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia l'auto di una casalinga, nessun dubbio: matrice dolosa

AgrigentoNotizie è in caricamento