rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Carabinieri / Canicattì

Distrutta dal fuoco l'auto di un impiegato comunale 57enne: aperta un'inchiesta

I pompieri, idranti alla mano, hanno provato – ma inutilmente appunto – a circoscrivere le fiamme e a salvare il salvabile. Per la Fiat Grande Punto non c’è stato però assolutamente nulla da fare

L’auto, una Fiat Grande Punto, è andata completamente distrutta. Non è chiaro – e i carabinieri della compagnia cittadina stanno indagando – su cosa abbia determinato la scintilla iniziale che ha fatto divampare l’incendio e ridotto ad un ammasso di lamiere inutilizzabili l’utilitaria di proprietà di un impiegato comunale.

E’ accaduto tutto, nella notte fra venerdì e ieri, nei pressi della centralissima via Pirandello. Erano le 3,30 quando l’Sos è stato raccolto dai vigili del fuoco del distaccamento cittadino. Sul posto del rogo erano già presenti i militari dell’Arma dell’aliquota Radiomobile di Canicattì.

I pompieri, idranti alla mano, hanno provato – ma inutilmente appunto – a circoscrivere le fiamme e a salvare il salvabile. Per la Fiat Grande Punto non c’è stato però assolutamente nulla da fare. La macchina, di proprietà dell’impiegato comunale cinquantasettenne, è andata totalmente distrutta. Un danno enorme, non quantificato economicamente, non coperto da nessuna polizza assicurativa.

I carabinieri, già nottetempo, hanno avvisato il sostituto procuratore di turno e hanno avviato, sotto il coordinamento del magistrato, l’attività investigativa per stabilire cosa effettivamente sia accaduto nei pressi della centralissima via Pirandello. E’ stato sentito – come procedura investigativa impone – l’impiegato comunale cinquantasettenne. Domande di rito, naturalmente, per appurare se avesse dei sospetti o se avesse avuto, nel recente passato, dei diverbi o degli scontri con qualcuno. Non filtra, naturalmente, nessuna indiscrezione al riguardo. Ieri, genericamente, si parlava di “cause in corso d’accertamento”. Di fatto, tutte le ipotesi investigative – tanto quella dolosa, quanto quella accidentale - erano ancora in piedi. Servirà verosimilmente del tempo per stabilire la natura del rogo che ha danneggiato un impiegato comunale. Una professione che viene, chiaramente, tenuta in considerazione quale potenziale destinatario di un attentato intimidatorio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrutta dal fuoco l'auto di un impiegato comunale 57enne: aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento